ABITARE IL BENESSERE

Quando la cura dello Spazio diventa cura di Se stessi

Dialogo Tra Casa E Corpo
C'è uno stretto e profondo legame tra spazio e stati d'animo, tra ambiente abitativo e lavorativo e qualità del benessere psico-fisico percepito.

L'Architettura del Benessere progetta e gestisce lo spazio da un punto di vista profondo, in quanto verifica in che modo l'ambiente influenza la percezione emozionale della persona, attraverso la reazione biochimica che il corpo attiva in risposta a determinati elementi presenti nello spazio abitativo o lavorativo.

Quando si entra per la prima volta in uno spazio nuovo, si sente “a pelle” se l'ambiente piace oppure no. Questa sensazione "a pelle" (che funziona anche tra le persone) dialoga direttamente con la parte più intuitiva e percettiva del corpo, prima ancora che la parte razionale possa aver fatto un ragionamento a riguardo!

Se la sensazione è positiva, il corpo si rilassa e si lascia andare, se la sensazione è negativa il corpo si irrigidisce e inconsapevolmente si pone in una posizione di difesa o di fuga per consentire di mettersi al sicuro.
Tali reazioni avvengono per un istinto di sopravvivenza presente profondamente in noi, con cui si sperimenta la Consapevolezza Abitativa.

Lo spazio, per l'analogia “così dentro, così fuori”, risulta uno specchio della persona e dialoga in modo attivo con il corpo, scambiandosi stimoli reciprocamente, per questo prendersi cura dello spazio significa prendersi cura di se stessi. Il corpo si proietta in uno spazio che gli assomiglia.

GLI STRUMENTI


L'Architettura del Benessere, attraverso il Feng Shui, decodifica quali sono gli elementi concreti dello spazio, che recepiti dai recettori dei 5 sensi, vengono trasformati in stati d'animo e sensazioni di agio o di allerta.

Questi elementi detti analogici sono: i colori, le forme, i materiali, gli elementi strutturali della stanza, la qualità della temperatura, la qualità dell'illuminazione, la qualità solare ricevuta,  la tipologia di arredo, i suoni, gli odori, l'ordine, la disposizione dei mobili, gli accumuli, la tipologia dei tessuti e delle superfici, la proporzione dei pieni-e-vuoti, gli elementi naturali e artificiali del paesaggio e molto altro.

In seguito si progetta e organizza lo spazio predisponendo questi elementi analogici in modo armonioso e corretto, così da suscitare sentimenti di fiducia, sicurezza ed entusiasmo.
E' fondamentale controllare la corretta distribuzione delle funzioni abitative/lavorative, verificare che i percorsi dall'ingresso alle varie stanze siano fluidi, posizionare in modo energeticamente corretto le principali postazioni fisse in cui si sosta a lungo (letto, divano, scrivania, fuochi e lavelli in casa e cassa, camerini, scrivanie, ripostigli ecc.. sul lavoro)

Il dialogo tra Spazio e Corpo avviene utilizzando sulla persona anche il Test Kinesiologico per effettuare le scelte relative al posizionamento delle postazioni fisse, ai colori, alle luci, ai materiali ecc..

L'Architettura Olistica si avvale anche delle Tecniche del Decluttering e dell'Organizzazione.

Il Decluttering è la rimozione degli oggetti superflui che non aumentano il benessere, anzi lo riducono. Gli accumuli influiscono sia sullo stato psico-emozionale (creando stati d' ansia, confusione, indecisione, senso di in conclusione e insicurezza) sia sulla praticità dello spazio (limitando la libertà di movimento).
Il Decluttering aiuta a superare gli schemi mentali ed emozionali bloccanti (come ansia e paura) che sono “ancorati” nello spazio e nel maneggio degli oggetti  e che si manifestano attraverso le resistenze del “non si sa mai”, “può sempre servire”, “è un ricordo”, “è costato dei soldi/fatica”, “ è sempre stato lì”, “può valere qualcosa”.
Il Decluttering riporta armonia nello spazio e serenità dentro se stessi, perché allena a fare delle scelte, ad assegnare il giusto valore alle cose e ad agire.

In seguito si sistemano gli oggetti rimanenti, con un intervento di Organizzazione che facilita e semplifica la loro gestione negli arredi e la fruizione nello spazio, utilizzando schemi di catalogazione, classificazione, suddivisione ecc.. per sfruttare il potenziale delle risorse disponibili.
L'Organizzazione aiuta a guadagnare tempo, ad essere flessibili davanti agli imprevisti e a rendere lo spazio un fedele servitore e non il contrario.

HOME THERAPY


I vantaggi di uno spazio progettato e organizzato con l'Architettura del Benessere sono concreti e tangibili su due dimensioni:

La prima è quella psico-fisico-emozionale, la persona percepisce, fin dalle prime settimane di interazione con lo spazio, una maggiore chiarezza mentale, facilità nel prendere decisioni, più fiducia nel concludere i processi, una spontanea apertura alle novità, una qualità migliore del riposo (con tutti i risvolti positivi che un buon sonno comporta nel fisico e nell'umore) miglior predisposizione d'animo in tutte le relazioni, maggior distensione, riduzione dello stress e più serenità interiore.

La seconda è quella pratica, perché lo spazio diventa al servizio della persona, in cui tutti gli oggetti che occorrono alla vita quotidiana sono organizzati in un arredo funzionale, più facile da pulire, da tenere in ordine.
Si guadagna tempo da dedicare ad esperienze più appaganti, si riducono gli sprechi economici, si fanno acquisti più consapevoli (rispettando anche l'ambiente che ci ospita) e si tende a rendere gradevole ogni stanza e quando qualcosa appare bello, viene naturale amarlo e curarlo.

COSA SIGNIFICA FENG SHUI

studiolistico, silvia, ruffilli, benessere, feng shui, architettura del benessere, riflessologia plantare, aromatouch technique, hot stone massaggio, metodo integrato, corpo, casa, spazio, tempo, emozioni, consapevolezza, consapevole, organizzazione, decluttering, professional organizer, archibenessere    
Ti bastano pochi "clic" sul web per trovare una miriade di definizioni, siti, letture e approfondimenti relativi a questa disciplina millenaria, ma si rischia di trovare anche informazioni confuse tra loro e magari mixate a riti, manipolazioni e a sciocche credenze popolari...

Il rischio per un neofita del Feng Shui è quello di non capire
  • la profonda connessione tra Uomo e Ambiente
  • il legame con cui il tuo corpo risponde (spesso nemmeno senza che tu te ne accorga) a livello biochimico, agli stimoli ambientali presenti nello spazio
  • in che modo lo spazio di casa e di lavoro diventa un attivatore del tuto Sistema P.N.E.I. (PsicoNeuroEndocrinoImmunologia) attraverso la sollecitazione dei tuoi recettori di base dei cinque sensi

La Medicina Tradizionale Cinese lo sa molto bene e prevede l'uso consapevole dello Spazio come parte integrante della cura della salute della persona, il cui equilibrio generale viene ripristinato anche dalla valutazione di precisi fattori ambientali dello spazio in cui essa vive.

Il Feng Shui risale a 3.000 anni fa in Cina, Feng significa “vento” e Shui significa “acqua”,  nella cultura cinese questi due elementi sono associati alla buona salute e alla fortuna, perché dove ci sono vento e acqua ci sono le condizioni per generare nuova vita e perché essa sia favorita nel suo sviluppo, per questo si dice che se l' ambiente in cui si vive ha un buon Feng Shui è un ambiente dove molto probabilmente ci sono condizioni perché la vita nasca e si sviluppi in modo positivo.

Il Feng Shui spiega come UOMO e AMBIENTE si influenzano reciprocamente, suscitando emozioni e stati d'animo diversi, cioè in che modo determinati fattori ambientali presenti nello spazio stimolano una risposta biochimica del corpo attivando quella che più comunemente conosci come "Sensazione a pelle" (che funziona anche tra le persone) che altro non è che la messa-in-moto nel corpo di sollecitazioni nervose-ormonale-endocrine-immunologiche.

Ci sono ambienti in cui percepisci il tuo corpo rilassato, perchè avverti una sensazione di protezione, difesa e sicurezza e ti piace rimanere in quel contesto, o al contrario ambienti in cui "senti" sensazioni sgradevoli (freddo, pesantezza, rigorosità, tristezza ecc..) e il tuo corpo si contrae, si irrigidisce, perchè l'ambiente ti appare un luogo ostile da cui proteggerti e istintivamente il tuo corpo si prepara a reagire, o scappare o combattere.

A livello primordiale l'uomo era a stretto contatto lo scorrere dei cicli stagionali e viveva seguendo il ritmo della natura e del sole, del giorno e della notte, delle stagioni e ritrovando nella tipologia della "caverna" la sua prima casa.
Con lo sviluppo della società moderna l'uomo comincia la corsa ad una forte urbanizzazione, costringendosi cosi a relazionarsi con un ambiente costruito talvolta senza criteri di buon senso, ma dettati dalle esigenze di far fronte, nel tempo, ad una crescente domanda di abitazioni, allontanandosi dalla sua sensibilità percettiva di riconoscere l'impatto psico-sensoriale degli  stimoli ambientali circostanti.
Intervista FS su ViviConsaepvole

TEORIE DI RIFERIMENTO E TIPOLOGIA DI INTERVENTI 


Scegliere una casa in cui abitare non è un caso e si andrà a vivere nell'abitazione che rispecchierà la natura emotiva ed il momento personale che si sta vivendo, per questo certe case possono andare bene in certi momenti della vita e sentirle strette quando alcune condizioni, anche di tipo emotivo, cambiano il nostro modo di vivere.

Il Feng Shui, come parte della Medicina Tradizionale Cinese (MTC), si basa sulla visione taoista e sulla comprensione della natura, in particolare parte dall'idea che la terra in cui viviamo è viva e piena di energia, il Qi, dove tutto deve essere ricondotto all'equilibrio per poter vivere in armonia e serenita sia con noi stessi che nell'ambiente circostante, per questo motivo la Teoria dello Yin e dello Yang (di cui il TAO ne è la rappresentazione), cosi come la Teoria dei cinque elementi (Acqua, Legno, Fuoco, Terra e Metallo), sono parte integrante dell'analisi esterna ed interna del sito abitativo o lavorativo.

Una valutazione Feng Shui dello spazio è finalizzata a capire se l'ambiente in cui vivi è favorevole allo sviluppo e alla crescita positiva dei vari aspetti che interessano la tua sfera personale e se cosi non fosse si interviene per creare condizioni di benessere, armonizzando l'ambiente che ti circonda con una favorevole risposta ("a pelle") più sottile inviata dal corpo.

In questo modo puoi percepire la tua casa come un rifugio dove è possibile ritrovare la serenità del corpo e della mente, dove ti senti sostenuto sia a livello emotivo sia a livello fisico, recuperando in questo modo l'equilibrio dentro di te e attorno a te.

Il Feng Shui è uno degli strumenti dell' Architettura del Benessere e spiega come la tua casa, nel contesto esterno ed interno, rifletta tutto il tuo percorso evolutivo fino ad oggi, dal tuo passato, ad oggi, e come ti muovi verso il futuro.
Il Feng Shui ti dice quali sono le diverse zone di casa che rappresentano:
·  la tua capacità a sostenere o meno aspetti archetipici della vita (lavoro, salute, famiglia, relazione di coppia, ricchezza, ecc..)
·  lo stato psico-fisico-emotivo dei membri della famiglia
·  lo stato fisico di specifiche parti del corpo


Il Feng Shui descrive quali aspetti sono sostenuti dallo spazio e quali no e ti fornisce tutti gli Interventi pratici e concreti per ristabilire l'armonia in casa e di riflesso dentro di te.

Gli interventi per attivare un buon Feng Shui riguardano sia gli Esterni (se presenti come giardini, terrazzi, loggiati ecc..) sia gli Interni.

Gli Interventi sono di tipo Distributivo, per disporre e organizzare correttamente l'arredo principale (es. divano, letto, scrivania ecc..) e i percorsi tra le stanze e di tipo Stilistico per utilizzare bene l'arredo, i colori, la luce, le forme, i materiali ecc in modo da sostenere il tuo Benessere Profondo, inteso come capacità dell'ambiente di stimolare in te sensazioni di fiducia, sicurezza ed entusiasmo per la vita.
studio olistico, benessere, feng shui, architettura del benessere, riflessologia plantare, aromatouch technique, hot stone massaggio, metodo integrato, corpo, casa, spazio, tempo, emozioni, consapevolezza, consapevole, organizzazione, decluttering, professional organizer, archibenessere
studio olistico, benessere, feng shui, architettura del benessere, riflessologia plantare, aromatouch technique, hot stone massaggio, metodo integrato, corpo, casa, spazio, tempo, emozioni, consapevolezza, consapevole, organizzazione, decluttering, professional organizer, archibenessere
studiolistico, silvia, ruffilli, benessere, feng shui, architettura del benessere, riflessologia plantare, aromatouch technique, hot stone massaggio, metodo integrato, corpo, casa, spazio, tempo, emozioni, consapevolezza, consapevole, organizzazione, decluttering, professional organizer, archibenessere
studiolistico, silvia, ruffilli, benessere, feng shui, architettura del benessere, riflessologia plantare, aromatouch technique, hot stone massaggio, metodo integrato, corpo, casa, spazio, tempo, emozioni, consapevolezza, consapevole, organizzazione, decluttering, professional organizer, archibenessere


I colloqui e tutto il materiale che scambio con il cliente sono protetti da segreto professionale, ai sensi dell'art. 7 del Codice Deontologico di SiafItalia